Dottori Commercialisti, situazioni di incompatibilità, potere di accertamento della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza

La Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei dottori Commercialisti è titolare del potere di accertare, sia all’atto dell’iscrizione alla Cassa, sia periodicamente e comunque prima dell’erogazione di qualsiasi trattamento previdenziale, che l’esercizio della professione non sia stato svolto nelle situazioni di incompatibilità… Leggi di più

Omesso versamento ritenute assistenziali e previdenziali, notifica dell’avviso di accertamento

Mentre la comunicazione indirizzata dall’ente previdenziale all’interessato può considerarsi validamente effettuata presso la sede della persona giuridica qualora permanga in capo allo stesso il rapporto di rappresentanza o un rapporto organico con la stessa, non altrettanto può dirsi per l’ipotesi che tali rapporti siano cessati… Leggi di più

Società a responsabilità limitata, socio amministratore, iscrizione alla gestione commercianti INPS

La regola dettata dall’art.1, comma 208, della legge n. 662 del 1996, secondo la quale i soggetti che esercitano contemporaneamente, in una o più imprese commerciali, varie attività autonome assoggettabili a diverse forme di assicurazione obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti, sono iscritti… Leggi di più