IRES

Con la legge delega n. 80 del 2003, nell’ordinamento italiano si è determinato un significativo riassetto del sistema tributario, la cui attuazione è da riscontrare nel D.Lgs. 12 dicembre 2003, n. 344 che,in particolare ha introdotto, a partire dal 1° gennaio 2004, la nuova Imposta… Leggi di più

I.C.I.

A decorrere dall’anno 1993 è istituita l’imposta comunale sugli immobili (I.C.I.), per effetto del Decreto Legislativo n. 504 del 1992, sul riordino della finanza locale degli enti territoriali. Presupposto dell’imposta è il possesso di fabbricati, di aree fabbricabili e di terreni agricoli, siti nel territorio… Leggi di più

Non è deducibile dall’attivo ereditario, ai fini dell’imposta di successione, un debito che non sia certo e liquido

La fideiussione (anche quella omnibus) prestata dall’autore della successione in tanto può costituire una passività deducibile dall’asse ereditario in quanto al momento della apertura della successione sussista la insolvibilità del debitore garantito oppure sussista in concreto la impossibilità di esercitare l’azione di regresso. Pertanto, non… Leggi di più

La presunzione posta dall’art. 32 d.P.R. n. 600 del 1973 si estende anche ai conti correnti sui quali di norma il contribuente opera, anche se si tratti di conti correnti intestati a familiari

La presunzione posta dall’art. 32 d.P.R. n. 600 del 1973, nella parte in cui prevede l’invito al contribuente a fornire dati e notizie in ordine agli accertamenti bancari, non impone all’Ufficio l’obbligo di uno specifico e previo invito, ma gli attribuisce una mera facoltà, della… Leggi di più

Nell’impresa individuale l’obbligazione tributaria fa capo alla persona fisica dell’imprenditore

L’obbligazione tributaria non fa capo, nel caso di impresa individuale, alla ditta (che è soltanto un elemento distintivo dell’impresa) bensì alla persona fisica dell’imprenditore. L’eventuale erroneità nell’indicazione della ditta può perciò comportare nullità dell’accertamento tributario solo in quanto da essa possa derivare incertezza assoluta riguardo… Leggi di più

Le controversie afferenti i contributi dovuti al SSN sono di competenza del giudice tributario

Stante la chiara formulazione dell’art. 2, d.lgs. n. 546/1992, come sostituito dall’art. 12, l. 448/2001, va affermata la giurisdizione del giudice tributario, riguardo le controversie afferenti i contributi dovuti al SSN, senza che abbia alcuna rilevanza la natura risalente del credito. La norma processualtributaria attribuisce… Leggi di più

L’amministrazione finanziaria non può essere citata in giudizio dinanzi all’autorità giudiziaria ordinaria per questioni che attengono all’esercizio del potere impositivo

Dopo la riforma di cui all’art.12, comma 2, della legge n. 448/2001, che ha esteso la giurisdizione a tutte le controversie aventi ad oggetto i tributi di ogni genere e specie, l’amministrazione finanziaria non può essere citata in giudizio dinanzi all’autorità giudiziaria ordinaria per questioni… Leggi di più