Nelle ipotesi di sospensione legale del rapporto sussiste l’obbligo di conservazione del posto del lavoratore assente, quindi, non si realizza la c.d. promozione automatica del lavoratore applicato

Ai fini dell’acquisizione del diritto alla qualifica superiore, di distinti periodi di reiterata assegnazione alle corrispondenti mansioni, l’art. 2103 c.c. esclude la maturazione di tale diritto quando l’assegnazione stessa abbia avuto luogo per sostituzione di lavoratore assente con diritto alla conservazione del posto. Tale ipotesi… Leggi di più

Le parti, nella loro autonomia contrattuale, possono pattuire una condizione risolutiva o sospensiva nell’interesse esclusivo di uno soltanto dei contraenti

Non configura una illegittima condizione meramente potestativa la pattuizione che fa dipendere dal comportamento, adempiente o meno, della parte l’effetto risolutivo del negozio, e ciò non solo per l’efficacia (risolutiva e non sospensiva) del verificarsi dell’evento dedotto in condizione, ma anche perché tale clausola, in… Leggi di più

I rapporti personali tra i coniugi di diversa cittadinanza sono regolati dall’ultima legge nazionale che sia stata comune durante il matrimonio

La sopravvenuta mancanza di una specifica norma che consenta l’individuazione del regime patrimoniale applicabile a coniugi di diversa nazionalità, per effetto della sentenza della Corte Costituzionale 254/66, impone anzitutto di verificare se le rispettive leggi nazionali dei coniugi sono suscettibili di un’applicazione cumulativa. Nel caso… Leggi di più

Per la validità della delibera condominiale di approvazione del preventivo, non è necessaria la presentazione all’assemblea di una contabilità redatta con forme rigorose

In materia di condominio, per la validità della delibera di approvazione del preventivo non è necessaria la presentazione all’assemblea di una contabilità redatta con rigorose forme, analoghe a quelle prescritte per i bilanci della società, essendo a tal fine sufficiente che essa sia idonea a… Leggi di più

L’assemblea condominiale può validamente essere convocata dall’amministratore la cui nomina sia stata dichiarata illegittima

In tema di condominio di edifici, l’istituto della prorogatio imperii, che trova fondamento nella presunzione di conformità alla volontà dei condomini e nell’interesse del condominio alla continuità dell’amministratore, è applicabile in ogni caso in cui il condominio rimanga privato dell’opera dell’amministratore, e, pertanto, non solo… Leggi di più

La condanna al pagamento delle spese di lite espresse in lire non comporta l’annullamento della sentenza

Il tasso di conversione della lira in Euro è stato, irrevocabilmente e senza possibilità di oscillazioni, fissato nel trattato istitutivo della moneta unica europea, per cui, la condanna al pagamento delle spese di lite espressa in lire, lungi dal comportare l’annullamento della sentenza, ne consente… Leggi di più

La violazione del regolamento di condominio non può essere denunziata come violazione di legge

La violazione del regolamento di condominio non può essere denunziata come violazione di legge poiché, a prescindere dalla natura dei regolamenti di condominio, certamente la loro interpretazione ed applicazione da parte del giudice di merito non sono censurabili, nel giudizio di legittimità, alla stessa stregua… Leggi di più

Nell’azione revocatoria, la prescrizione decorre dal giorno in cui è stata data pubblicità ai terzi dell’atto

La disposizione dell’art. 2903 c.c., laddove stabilisce che l’azione revocatoria si prescrive in cinque anni dalla data dell’atto, deve essere interpretata (attraverso il coordinamento con la disposizione generale in tema di prescrizione, di cui all’art. 2935 c.c.) nel senso che la prescrizione decorre dal giorno… Leggi di più

Difformità tra la relata di notificazione apposta sull’originale dell’atto e quella apposta sulla sua copia

La difformità tra la relata di notificazione apposta sull’originale dell’atto e quella apposta sulla sua copia dell’atto stesso consegnata al destinatario assume rilievo solo in relazione alla mancanza della data dell’eseguita notifica nella copia e, nel caso in cui dalla notificazione decorra un termine perentorio… Leggi di più