Reati tributari è responsabile anche il consulente

Reati tributari commessi dal concorrente (consulente) nell’esercizio dell’attività di consulenza fiscale, configurabilità dell’aggravante In tema di reati tributari, ai fini della configurabilità dell’aggravante, nel caso in cui il reato è commesso dal concorrente nell’esercizio dell’attività di consulenza fiscale svolta da un professionista o da un… Leggi di più

Processo tributario, deposito dell’avviso di ricevimento del plico e non della ricevuta di spedizione

Nel processo tributario, non costituisce motivo di inammissibilità del ricorso o dell’appello, che sia stato notificato direttamente a mezzo del servizio postale universale, il fatto che il ricorrente o l’appellante, al momento della costituzione entro il termine di trenta giorni dalla ricezione della raccomandata da… Leggi di più

Processo tributario, notifica a mezzo del servizio postale, termine di costituzione del ricorrente e dell’appellante

Nel processo tributario, il termine di trenta giorni per la costituzione in giudizio del ricorrente e dell’appellante, che si avvalga per la notificazione del servizio postale universale, decorre non dalla data di spedizione diretta del ricorso a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, ma… Leggi di più

Nullità dell’avviso di accertamento sottoscritto da funzionario carente di potere, utilizzabilità a fini penali

In sede tributaria l’avviso di accertamento è l’atto con cui l’Erario promuove la pretesa dell’esatto adempimento dell’obbligazione tributaria, è atto di impulso che per la sua validità deve possedere specifici requisiti il cui rispetto è presidiato dalla sanzione di nullità che paralizza la pretesa stessa.… Leggi di più

Acquisto in regime di comunione legale di un immobile, successiva separazione legale, benefici prima casa, sussistenza

Al verificarsi della separazione legale, la comunione tra coniugi di un diritto reale su un immobile, ancorché originariamente acquistato in regime di comunione legale, deve essere equiparata alla contitolarità indivisa dei diritti sui beni tra soggetti tra loro estranei, che è compatibile con le agevolazioni:… Leggi di più

Reati tributari, giudizio abbreviato, circostanza attenuante, il pagamento del debito tributario deve aver luogo prima che abbia inizio la discussione

Con riferimento al rito abbreviato, in relazione, in particolare, alla circostanza attenuante di cui all’art. 62 n. 6 c.p., nel caso in cui il procedimento venga definito con giudizio abbreviato, il pagamento del debito tributario, ai fini del riconoscimento della relativa circostanza attenuante, deve aver… Leggi di più