Straniero nato in Italia, richiesta della cittadinanza

Straniero nato in Italia, cittadinanza, verifica della continuità, dalla nascita fino all’integrazione della condizione della residenza effettiva. La condizione dettata dalla norma relativa alla residenza in Italia fino al raggiungimento del diciottesimo anno di età, deve essere interpretata, coerentemente con quanto ritenuto dalla dottrina pressoché unanime, con specifico riferimento all’avverbio “legalmente” come permanenza in Italia non clandestina ovvero in violazione delle norme che regolano l’ingresso, la circolazione e il soggiorno dei cittadini stranieri.

Residenza Sanitaria Assistenziale: RSA

Struttura residenziale extraospedaliera socio-sanitaria, la RSA, è finalizzata a fornire prestazioni di assistenza e recupero, prevalentemente a valenza sanitaria, per soggetti anziani in condizioni di non autosufficienza fisica e psichica e privi di assistenza domiciliare. Tali soggetti, nello specifico, richiedono trattamenti continui, in quanto affetti… Leggi di più

Dichiarazione di nascita

Obbligatoria alla nascita di un bambino, la “dichiarazione di nascita”, risulta una operazione necessaria affinchè il nuovo nascituro possa essere iscritto nel registro comunale dello stato civile. Tale dichiarazione può essere effettuata da: • uno o entrambi i genitori, • persona con procura speciale di… Leggi di più