Diritto al risarcimento per i danni derivanti dalle violazioni del diritto della concorrenza, onere della prova

L’efficacia diretta della norme (comunitarie e nazionali) a tutela della concorrenza è garantita mediante strumenti omogenei di public e private enforcement: nell’ambito di questi ultimi, il diritto al risarcimento previsto dal diritto dell’Unione per i danni derivanti dalle violazioni del diritto della concorrenza dell’Unione e… Leggi di più

Società cooperativa edilizia, fabbricato con difetti e manchevolezze, diritto del socio assegnatario al risarcimento del danno

Qualora il fabbricato realizzato da una società cooperativa edilizia presenti difetti e manchevolezze, per fatti ascrivibili all’appaltatore delle relative opere, nonché agli amministratori della società, per la loro inerzia nel non pretendere l’esatta esecuzione del contratto, il socio assegnatario, in quanto titolare di un mero… Leggi di più

Regime di tutela reale ex art. 18, legge n. 300 del 1970, risarcimento del danno ulteriore derivato dal ritardo della reintegra

Nel regime di tutela reale ex art. 18 L. 300/70 avverso i licenziamenti illegittimi, la predeterminazione legale del danno in favore del lavoratore (con riferimento alla retribuzione globale di fatto dal giorno del licenziamento a quello della reintegrazione) non esclude che il lavoratore possa chiedere… Leggi di più

Aggiudicazione di un appalto pubblico, gara annullata dal Tar, richiesta di risarcimento del danno, competenza

La controversia avente ad oggetto la domanda autonoma di risarcimento del danno proposta da colui che, avendo ottenuto l’aggiudicazione in una gara successivamente annullata dal Tar perché illegittima su ricorso di altro concorrente, deduca la lesione dell’affidamento ingenerato dal provvedimento di aggiudicazione apparentemente legittimo, rientra… Leggi di più

Nel contratto di leasing finanziario l’utilizzatore è legittimato a far valere la pretesa all’adempimento del contratto di fornitura, oltre che al risarcimento del danno conseguentemente sofferto

In caso di leasing finanziario – atteso che con la conclusione del contratto di fornitura viene a realizzarsi nei confronti del terzo contraente quella stessa scissione di posizioni che si ha per i contratti conclusi dal mandatario senza rappresentanza (sicché ai sensi dell’art. 1705, secondo… Leggi di più

Locazione, violazione di cui all’art. 112 c.p.c., risarcimento del maggior danno da svalutazione monetaria, risarcimento del danno da ritardata restituzione dell’immobile

Costituisce domanda nuova inammissibile in appello, ex. art. 345 c.p.c., perché fondata su diversa causa petendi, comportante il mutamento dei fatti costitutivi del diritto fatto valere e l’introduzione nel processo di un nuovo thema decidendi, con alterazione dell’oggetto sostanziale dell’azione e dei termini della controversia,… Leggi di più