Sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con il lavoro di pubblica utilità, aggravante dell’aver procurato un incidente stradale, esclusione

Riguardo alla possibilità di procedere alla sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con il lavoro di pubblica utilità ex art. 186, comma 9 bis, del codice della strada, allorquando risulti contestata l’aggravante prevista dall’articolo 186, comma 2 bis, dello stesso codice (aggravante dell’aver procurato un incidente stradale), va affermata l’inequivoca volontà legislativa di ricollegare l’effetto ostativo non già alla applicazione della circostanza aggravante, bensì alla semplice ricorrenza della stessa, a prescindere dal fatto che l’aggravante non incida sul trattamento sanzionatorio.

Cassazione Penale, Sezione Quarta, Sentenza n. 48534 del 24 ottobre 2013 – depositata il 4 dicembre 2013

Aggiungi Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.